Il Centro internazionale di Studi "Riccardo Zandonai" è attivo dal gennaio 2010, cresciuto a partire da una consolidata esperienza del Laboratorio Permanente "R.Zandonai" nato entro la Biblioteca Comunale "G.Tartarotti" di Rovereto che conserva la maggior parte dei materiali del musicista (partiture, lettere, testimonianze, stampa d'epoca, oggettistica).

Finalità del Centro Studi è garantire sistematicità e risorse alla ricerca sull'opera di Riccardo Zandonai e alla sua promozione, lavorando anche sul contesto musicale del primo Novecento.

 

Prossimi appuntamenti

 

 

4 INCONTRI SUL TEMA

ASPETTI DELLA PRODUZIONE MUSICALE DI RICARDO ZANDONAI

NEGLI ANNI VENTI

 

Il corso affronterà con taglio divulgativo una parte della produzione teatrale di Riccardo Zandonai, inserita nel contesto operistico dell'Italia all'uscita dalla prima guerra mondiale. Attraverso 'guide all'ascolto' e riferimenti artistico-letterari, verranno presentati temi, strutture, stili musicali di opere di Zandonai e di alcuni dei compositori italiani più rappresentativi degli anni Venti.

 

 

1

MERCOLEDÌ 6 febbraio

ore 15.00 – 17.00

Tra conservazione e innovazione: Giulietta e Romeo (Diego Cescotti)

2

MERCOLEDÌ 13 febbraio

ore 15.00 – 17.00

Alla ricerca di un soggetto nordico: I Cavalieri di Ekebù (Carlo Todeschi)

3

MERCOLEDÌ 20 febbraio

ore 15.00 – 17.00

Il soggetto religioso nell’opera italiana del primo Novecento attraverso l'opera Giuliano (Irene Comisso)

4

MERCOLEDÌ 27 febbraio

ore 15.00 – 17.00

Protagonisti del teatro musicale italiano negli anni Venti del Novecento (Federica Fortunato)