Il Centro internazionale di Studi "Riccardo Zandonai" è attivo dal gennaio 2010, cresciuto a partire da una consolidata esperienza del Laboratorio Permanente "R.Zandonai" nato entro la Biblioteca Comunale "G.Tartarotti" di Rovereto che conserva la maggior parte dei materiali del musicista (partiture, lettere, testimonianze, stampa d'epoca, oggettistica).

Finalità del Centro Studi è garantire sistematicità e risorse alla ricerca sull'opera di Riccardo Zandonai e alla sua promozione, lavorando anche sul contesto musicale del primo Novecento.

 

Prossimi appuntamenti

 

Le Donne che aiutarono il giovane Zandonai

 

Relatore: Carlo Todeschi

Venerdì 17 maggio, ore 10.30 

Cantina De Tarczal

Via Giovanni Battista Miori 6, Marano di Isera

 

Una sintetica narrazione dei fatti e delle persone che agirono in maniera vantaggiosa e positiva agli esordi della carriera compositiva del giovane Riccardo Zandonai (1883-1944).

Il tutto si svolge in un'epoca storica che possiamo far corrispondere ad una fertile fin de siècle, all'interno di tre storiche famiglie trentine i cui esponenti attivarono una complicata ma significativa  rete di relazioni reciproche. Intersecandosi e sovrapponendosi tra loro influirono con decisione e in maniera positiva all'avvio della fortunata avventura artistica del giovane compositore trentino.

Si potranno ascoltare alcune liriche giovanili che Zandonai compose con l'intento di presentarsi all'interno di questo circolo intellettuale che poi lo catapultò nel mondo musicale italiano dell'epoca.